AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SeOL

Informazioni


Tutti gli elementi

24/05/2013

Conferimento incarico per lo studio geologico a corredo del progetto per la messa in sicurezza della ex discarica in c.da Margi - Ciappe -RIFORMULAZIONE

Acquisizione di servizi (attinenti all’architettura e all’ingegneria): conferimento incarico per lo studio geologico a corredo del progetto per la messa in sicurezza della ex discarica in c.da Margi - Ciappe”.

COMUNE DI ADRANO - Provincia di Catania

8' Settore


Oggetto: Acquisizione di servizi (attinenti all’architettura e all’ingegneria): conferimento incarico per lo studio geologico a corredo del progetto per la messa in sicurezza della ex discarica in c.da Margi - Ciappe ”.  

  Per le disposizioni discendenti dall’applicazione della determina n. 600 del 06/05/2013 e della successiva determina del 24/05/2013 che con attraverso la nota prot. 24928 del 28/05/2012 da parte del Dipartimento Regionale delle acque e dei rifiuti con cui invitava il Comune di Adrano a procedere con urgenza all’attivazione delle procedure di messa in sicurezza della ex discarica in c.da Ciappe.

L’Amministrazione Comunale intende affidare l’incarico di redazione di uno studio geologico a un libero professionista (acquisizione dei servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria).

Per quanto sopra la S.S. è invitata a partecipare alla gara informale di cui alla presente lettera d’invito:

a)     oggetto della prestazione: incarico professionale per la redazione di uno studio geologico a corredo del progetto per la messa in sicurezza della ex discarica in c.da Ciappe -Margi il cui importo è stato calcolato in €. 27.020,03 (omnicomprensivo, al netto degli oneri per cassa di previdenza e assistenza, e I.V.A.);

b)     requisiti speciali economico-finanziari e tecnico-organizzativi:

b.1 iscrizione all’albo,

b.2 titolare di partita I.V.A,

b.3 assicurazione professionale :

Assicurazione del professionista: il soggetto incaricato della prestazione dovrà risultare assicurato, a far data dalla firma del disciplinare di incarico, con polizza di responsabilità civile professionale di cui all’art. 111 del D. Lgs. N. 163/2006 per i rischi derivanti da errori od omissioni nella redazione del progetto che possano determinare nuove spese di progettazione e/o maggiori costi, con specifico riferimento ai lavori progettati. Tale polizza, con massimale non inferiore al 10% dell’importo dei lavori progettati, IVA esclusa, deve risultare conforme allo schema tipo 2.2 di cui al D.M. delle Attività Produttive n. 123/2004 e avere decorrenza dalla data di firma del disciplinare di incarico. In occasione della stipula del contratto dovrà essere presentata una dichiarazione di una compagnia di assicurazioni autorizzata all’esercizio del ramo responsabilità civile generale contenente l’impegno a rilasciare la suddetta polizza. ;

c)     garanzie richieste: nessuna

d)     termine di presentazione dell’offerta e periodo di validità della stessa:  il termine di presentazione dell’offerta è stabilito entro le ore 12,00 del giorno 04-giugno-2013. La validità dell’offerta è fissata in 180 giorni;

e)     termine per l'esecuzione della prestazione: 45 giorni (vedi disciplinare).

f)       criterio di aggiudicazione prescelto :

L’aggiudicazione sarà effettuata mediante il criterio del prezzo più basso inferiore a quello posto a base d’asta di €. 20.214,17; il prezzo offerto deve essere determinato, ai sensi dell’art. 82, comma 2° lett. a) del “Codice dei Contratti”  mediante offerta espressa in cifra percentuale di ribasso, con 4 (quattro) cifre decimali, sull’importo complessivo a base d’asta, da applicare all’importo a base d’asta.

Si precisa che non si terrà conto delle eventuali cifre decimali successive alla quarta.

Si procederà all’esclusione automatica, ai sensi dell’art. 124, comma 8° del “Codice dei Contratti” e ss. mm. ed ii.  delle offerte che presentino una percentuale di ribasso pari o superiore alla soglia di anomalia individuata ai sensi dell’art. 86 comma 1° del “Codice dei Contratti”.

Ai sensi dell’art. 121 comma 8 del “Regolamento” qualora il numero delle offerte ammesse sia inferiore a dieci non si procede ad esclusione automatica e si applica l’art. 86 comma 3° del   “Codice dei Contratti”  .

L’Amministrazione ha comunque facoltà di valutare la congruità di ogni altra offerta che in base ad elementi specifici appaia anormalmente bassa ai sensi dell’art. 86 comma 3° del “Codice dei Contratti”.

Si precisa, inoltre, che l’omessa indicazione della percentuale del ribasso è motivo di esclusione e che le cifre decimali debbono essere obbligatoriamente indicate, anche se corrispondenti a zero

L’esito della procedura sarà portato a conoscenza del professionista affidatario e di quelli non affidatari mediante pubblicazione sul sito istituzionale.

Nel caso il professionista affidatario risultasse, per qualsiasi motivo, impossibilitato a garantire la prestazione  l’Amministrazione potrà affidare lo stesso al secondo classificato.

Nel caso anche il secondo affidatario risultasse, per qualsiasi motivo, impossibilitato a garantirne la corretta esecuzione della prestazione professionale, si procederà a scorrere la graduatoria fino ad individuare il professionista in grado di effettuare la prestazione richiesta .  

g)     comprova del possesso dei requisiti: dichiarazione sostitutiva di atto notorio;

h)     aggiudicazione anche nel caso di presentazione di un’unica offerta valida;

i)        misura delle penali: 1% sull’importo aggiudicato, per ogni giorno di ritardo;

j)        termini di pagamento: secondo quanto previsto dal disciplinare.

 

k)     Modalità di presentazione dell’offerta

La S.S. dovrà far pervenire entro le ore 12,30 del 04/06/2013 un plico sigillato con le seguenti modalità a mezzo posta, o per il tramite raccomandata del servizio postale ovvero mediante agenzia di recapito autorizzata, o a mano presso il protocollo del Comune di Adrano, Via Aurelio Spampinato n. 28, a: “Comune di Adrano, Via A. Spampinato n. 28, 95031- Adrano (CT) Tel 0957606111 Telefax 095. 7692771.

Il plico contenente la documentazione di gara dovrà, pena l’esclusione, recare all’esterno la seguente dicitura: “Garaper l’affidamento dell’acquisizione di servizi (attinenti all’architettura e all’ingegneria). Incarico professionale per la redazione di uno studio geologico a corredo del progetto per la messa in sicurezza della ex discarica in c.da Ciappe -Margi”. Il plico dovrà, inoltre, essere chiuso in maniera idonea ad evitare manomissioni, controfirmato sui lembi di chiusura e riportare l’indicazione del nominativo del mittente.

Il plico conterrà due buste contrassegnate rispettivamente con le seguenti diciture:

a)        “Documentazione amministrativa” tale busta dovrà essere chiusa in maniera idonea, controfirmata sui lembi di chiusura con l’indicazione del nominativo del mittente e contenere, a pena di esclusione, la seguente documentazione:

domanda di partecipazione alla gara/dichiarazione sostitutiva ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 e s.m.i., sottoscritta dal legale rappresentante del concorrente oppure da un procuratore del legale rappresentante  (in tal caso va trasmessa la relativa procura).

(NB: per i concorrenti non residenti in Italia, dovrà essere prodotta documentazione idonea a dimostrare il possesso di tutti i requisiti prescritti per la qualificazione e la partecipazione delle imprese italiane alla presente gara); nel caso di concorrente costituito da raggruppamento temporaneo o consorzio ordinario non ancora costituiti la domanda deve essere presentata e sottoscritta da tutti i soggetti che costituiranno la predetta associazione o consorzio;

alla domanda va allegata copia fotostatica di un documento di identità del/dei sottoscrittore/i.

1.           copia della presente “lettera di invito – disciplinare di gara” sottoscritta in ogni pagina per accettazione dal legale rappresentante;

2.           dichiarazione sostituiva di atto notorio, in carta libera sottoscritta dal legale rappresentante che dichiari il possesso dei requisiti previsti dal punto b) della presente lettera;

b)      “Offerta economica” tale busta dovrà essere chiusa in maniera idonea, controfirmata sui lembi di chiusura e con l’indicazione del nominativo del mittente, e contenere l’offerta economica. L’offerta dovrà essere espressa in cifre ed in lettere e dovrà essere sottoscritta dal legale rappresentante pena l’esclusione.

l)       Celebrazione della gara:

apertura offerte: prima seduta alle ore 10.00 del  giorno 05/06/2013 presso gli uffici del 8° settore, in via IV Novembre 35, palazzo arcobaleno, Adrano.

Eventuali ulteriori sedute pubbliche presso la medesima sede, ove necessarie, verranno dichiarati in pubblica seduta nel verbale di rinvio e ne sarà data notificazione mediante pubblicazione all’Albo Pretorio on line e nella sezione bandi di gara sul sito informatico del Comune di Adrano. Nelle stesso verbale verrà disposta la custodia degli atti in plichi sigillati atti ad assicurarne la perfetta integrità e conservazione.

    

  Adrano, 24 maggio 2013

F.to Il Responsabile del Settore/RUP

Dott. Ing. Rosario Gorgone

___________________________________________________________

( LETTERA DI INVITO )

( DISCIPLINARE INCARICO )

( SCHEMA PARCELLA )

______________________________________________________________

(L'icarico è stato successivamente aggiudicato al dott. Cacciato Fusilla Mario, giusto verbale del 6 giugno 2013 - SCARICA VERBALE)